GENOA-ALESSANDRIA 4-1
di Sito dei Grifoni   
 

GENOA-ALESSANDRIA 4-1 – La quinta amichevole si è chiusa con un buon punteggio per i rossoblù che contro i pericolosi Grigi, li ricordiamo al Ferraris in Coppa Italia, hanno sfoderato un’ottima prestazione con fase offensiva fatta di improvvise e precise giocate, buon pressing, buon movimento senza palla, velocità sulle fasce con Laxalt a sinistra e Lazovic a destra, belle triangolazioni. Che hanno fruttato il dominio della partita, 4 gol e 2 pali.

La girandola di sostituzioni, che una volta terminata ci ha proposto Cofie centrale difensivo e Improta e Pellegri attaccanti, ha un po’ scombussolato la solidità della squadra di Juric che nella ripresa ha subito il gol della bandiera, con il marcatore Fischnaller tutto solo davanti a Lamanna. Il Genoa ha poi concesso un’altra opportunità a Fischnaller ma l’attaccante dell’Alessandria ha calciato alto.

Da registrare qualcosa in difesa, qualche disimpegno o caduta accidentale ha messo i grigi nel primo tempo in condizione di impegnare Perin, bravo a neutralizzare un giocatore lanciato a rete, e costretto gli altri del reparto difensivo a recuperi affannosi.

Per il resto un gran bel Genoa, su tutti Ocampos, Pandev, Lazovic, Rincon, Rigoni, opposti ad una difesa di discreto valore.

Primo gol grande giocata per Lazovic, cross teso veramente fatto bene e colpo di testa vincente di Laxalt. Raddoppio su rigore segnato da Pavoletti con un tiro angolato alla sinistra del portiere, penalty propiziato da una verticalizzazione di Pandev per Lazovic che aggirava in corsa il difensore e veniva steso prima del tiro in rete. Terzo gol frutto di un “break” alto, triangolo Pandev – Rigoni - Pandev e il macedone solo davanti a Vannucchi segna.

Il quarto gol arriva da una giocata sulla sinistra, assist rasoterra verso il dischetto del rigore dove Ocampos si destreggia fra due difensori e batte il portiere in uscita.

Ancora Genoa con un tiro a giro di Pandev a lato di poco e subito dopo il palo di Ocampos che controlla all’altezza del vertice destro dell’area di rigore e coglie il palo alla sinistra del portiere. Ocampos colpirà un altro legno all’inizio della ripresa quando sfuggirà sulla sinistra e proverà a beffare il portiere sul palo più vicino.

Poche occasioni per i rossoblù nel secondo tempo. Dopo i cambi hanno dovuto ritrovare il bandolo della matassa, poi hanno curato maggiormente la circolazione della palla. Solo un tiro di Cissokho parato dal portiere. E’ entrato in campo anche Veloso, guarito dal pestone di lunedì scorso subito in allenamento, mentre erano assenti Munoz, che prosegue l’iter riabilitativo in piscina, Ntcham che però è pronto al rientro e Gakpé che tornerà in gruppo lunedì.

RETI: 2' pt Laxalt, 13' pt Pavoletti (rig), 26' pt Pandev, 33' pt Ocampos, 21' st Fischnaller

GENOA PT: Perin, Gentiletti, Izzo, Burdisso, Ocampos, Pavoletti, Lazovic, Pandev, Rigoni, Rincon, Laxalt.


GENOA ST: Lamanna, Gentiletti (12’ Marchese), Izzo (33’ Rosi), Burdisso (33’ Tachtsidis), Ocampos (17’ Veloso), Pavoletti (27’ Pellegri), Lazovic (27’ Improta), Pandev (37’ Raul), Rigoni (17’ Cofie), Rincon (17’ Cissokho), Laxalt (33’ Renzetti) - All. Juric

ALESSANDRIA: Vannucchi (La Gorga), Celjak (Cottarelli), Mezavilla (Cazzola), Nicco, Marconi (Bocalon), Fischnaller, Piccolo (Sosa), Fissore, Marras (Branca), Gonzalez (Iocolano), Gozzi (Manfrin) - All. Braglia

ARBITRO: Pairetto di Nichelino


Amichevoli

- 06/08 - [20:00] - Bastia-Genoa 1-2
- 03/08 - [17:00] - Genoa-Alessandria 4-1
- 28/07 - [20:30] - Lucchese-Genoa 0-3
- 23/07 - [16:00] - Genoa-Rizespor 1-0
- 20/07 - [17:00] - Genoa-FC Südtirol 3-0
- 16/07 - [17:00] - Genoa-Neustift 18-1