Lo specchio [dal muro]
onda rossoblu   
 

Lo specchio della nostra politica lungimirante è lì davanti a noi (davanti 15 punti in classifica)... Atalanta e Torino, entrambe a 48, entrambe società di fascia media come noi... una si sta godendo i frutti del lavoro del tecnico da noi scartato come una mela marcia, l'altra si gode una succursale del Genoa formata delle nostre plusvalenze e/o cessioni frettolose, una bella squadra fatta di giocatori che non sono i Miliito e i Motta, ma gente come Falque, Izzo, Rincon, Ansaldi... calciatori alla nostra portata che però era fantascienza provare a trattenere.

Atalanta e Torino, società normali con presidenti normali.
Mentre noi, che altro non siamo che il solito aborto ogni anno, l'inevitabile prodotto fallato di una reiterata e pervicace serie di errori, restiamo qui a guardarli dal basso tremando anche quest'anno sino all'ultima giornata di questo ennesimo supplizio.