Inter-Genoa 4-0

30' pt Lukaku, 32' st Gagliardini, 18' st Esposito (rig), 25' st Lukaku

Commento
di SdG   ser20191221a

La partita non l'ho vista e quindi non posso raccontarla. C'Ŕ un limite oltre il quale l'auto-inflizione della sofferenza assume i contorni del masochismo. E siccome soffro a vedere il Genoa di quest'anno, lezioso, ingenuo, scarso, vulnerabile, INCONSISTENTE, senza nerbo, ho tenuto a riposo il mio sistema nervoso.

Se non altro mi sono risparmiato il blablame mediatico in salsa nerazzurra di contorno ad un match dall'esito scontato, con il Genoa alla ricerca della "prestazione" e l'Inter alla ricerca del "Natale in testa alla classifica". La "favola di Esposito"... Tuttavia mi riferiscono che SKY abbia dedicato 5 minuti interessanti alla crisi del Grifone individuando finalmente i metodi sbagliati e le responsabilitÓ.

"Prestazione" starebbe per "sconfitta a testa alta", come si diceva un tempo. CioŔ partita che non porta punti. La prestazione vera si fanno con difese impermeabile e attacchi che segnano. In fase di presentazione Thiago Motta ha detto che saremmo andati a giocare per vincere, ma il divario di valori, imbarazzante, credo fosse ben chiaro anche a lui. O no? Dite di no? Mah?

Detto questo, chiedo: la "prestazione" c'Ŕ stata? Mi dicono di no.


Non parlo dei giocatori e del tecnico. La classifica li definisce inadeguati alla serie A e li boccia. I dirigenti chi li ha visti? Non parlano loro per primi. Avete mai ascoltato la voce del nuovo DS Marroccu? Preziosi era in tribuna. San Siro Ŕ dietro l'angolo, per lui. Si sarÓ divertito sicuramente.

Assenze in entrambi gli schieramenti, come si evince dai tabellini. Giocano Jagiello e Sanabria, Sch÷ne che per Motta "pu˛ giocare ovunque" Ŕ in panchina. AlÚ.

Risultato 4-0. Statistiche: passaggi riusciti 407 a 428, tiri in porta 9-4, corner 6-3, occasioni da rete 7-3, possesso palla 51%-49%. i gol:

30' mussa di Cassata che sbaglia un passaggio orizzontale ai nostri 35 metri, cross di Candreva e tuffo di testa di Lukaku, niente da fare per Radu che precedentemente si era esibito in un paio di grandi interventi

32' raddoppio di Gagliardini: rimessa laterale in area, Lukaku lavora il pallone e serve l'ex Atalanta che insacca 2-0

(40' il "tiri-tera" sullo 0-2 cambia denominazione in "Torello Von Masoch" o "TVM")

(47' tiri-tera con assist assurdo di Romero a Lukaku che a pochi metri da Radu si fa respingere il tiro dal portiere)

(59' Sanabria scalda il guantone di Handanovic!)

63' Agudelo stende in area Gagliardini, Lukaku lascia il tiro ad Esposito che segna ed esulta come un deficiente: 3-0

(66' Sanabria impegna Handanovic, corner)

(67' tiro di Rovella dalla distanza, Lukaku respinge davanti alla porta)

(68' suonata la sveglia sul 3 a 0, bolide centrale di Criscito)

70' Lukaku riceve al limite e tira nel sette: 4-0

Sembrava un allenamento infrasettimanale. Umiliati. Pairetto non concede nemmeno un minuto di recupero per manifesta inferioritÓ e un senso di pietÓ.

Bene, archivio la DECIMA SCONFITTA IN DICIASSETTE PARTITE e auguro buon Natale a tutti e felice anno nuovo. Tranne a Preziosi e ai suoi fidi collaboratori. Non vedr˛ nemmeno la partita col Sassuolo, se non ci sarÓ un cambiamento di rotta dirigenziale, tecnica e un potenziamento della rosa, cose che ritengo improbabili.


INTER - GENOA   4 - 0(17 - 21/12/19)
30' pt Lukaku, 32' st Gagliardini, 18' st Esposito (rig), 25' st Lukaku
Handanovic, Skriniar, de Vrij, Bastoni , Candreva (30' st Lazaro), Vecino, Borja Valero, Gagliardini (27' st Sensi), Biraghi (33' st Dimarco), Esposito, Lukaku [All. Conte, Padelli, Berni, Godin, Ranocchia, Politano, Agoume, D'Ambrosio]
Radu, Ghiglione, Romero , Biraschi, Criscito , Jagiello (17' st Rovella), Radovanovic, Cassata , Agudelo , Sanabria (30' st Sanabria), Pinamonti (27' st Favilli ) [All. Motta, Goldaniga, El Yamiq, Sch÷ne, Sturaro, Ankersen, Pajac]
Arbitro: Pairetto di Torino - Corner: 6-3 - Recupero: 0' e 0' - Spett: 60.000